Generale

Paternità con Burak Sergen

Paternità con Burak Sergen


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La tua vita è cambiata dopo la tua nascita?

Işıl Sergen: Cansin aveva quattordici mesi e in quattordici mesi la vita cambiò dall'inizio alla fine. Prima di tutto, abbiamo cambiato casa dove abbiamo vissuto con grande piacere per anni, solo perché è un duplex che crea un pericolo per Cansın'a ... Le ore di sonno, soprattutto dal lusso di andare e venire a Burak'la, tutto è cambiato.

Burak Sergen: Naturalmente questo è un modo di vivere ed è una questione di scelta. Ma devo dire che questo stile di vita aggiunge molto a te. A prima vista, può sembrare che stiano portando qualcosa, ma ciò che effettivamente guadagnano è molto. L'infantilismo, la compassione e i sentimenti umanitari all'interno dell'essere umano appaiono in un momento.

Hai avuto un bambino dieci anni dopo esserti sposato. Perché hai aspettato così tanto?

I.S.: Cansin è il nostro regalo per il decimo anno. Burak e io volevamo avere un bambino, ma prima dovevamo preparare tutte le infrastrutture, perché alla fine avremmo cresciuto un essere umano. In questa infrastruttura; Burak'la il nostro rapporto con la coppia come un paio di cose per essere pieno di menzogne ​​spirituali spirituali materiali. Non sono d'accordo con l'idea che Allah dia il suo sostentamento.

B.S .: Penso che il decimo anno sia quando il matrimonio è adatto e ha bisogno di un frutto. Quando le coppie fanno figli senza conoscersi, quei bambini diventano senza amore. Ecco perché penso che dovremmo avere figli dopo almeno uno o cinque anni.

Allora come hai preso quella decisione?

I.S .: Nello stesso periodo, molti dei miei amici avevano figli e ne rimasi molto colpito. Ora sognavo un bambino a casa e iniziai a dire: se avessimo avuto un bambino, si sarebbe seduto su quella sedia ”. Quindi ci siamo seduti, abbiamo discusso se fosse il momento giusto e abbiamo deciso.

Come ti sei sentito quando hai sentito la buona notizia?

B.S .: Non posso dirtelo in quel momento, la mia mano tremava.

I.S .: In realtà, è stato esattamente così: è stato un giorno in cui abbiamo cambiato alcune cose a casa, quindi ho avuto un test da fare a casa. È stata una giornata con molti padroni e impiegati.

B.S .: Işıl mi ha chiamato in bagno e mi ha detto che era incinta, che avrei urlato piena di gioia e ho notato che la casa era affollata. Quindi ci siamo buttati dalla gioia.

Com'è andata la gravidanza?

I.S .: La mia gravidanza è iniziata molto piacevolmente, ma quando ero molto sensibile agli odori, ho avuto un incubo. Poi c'è stato un periodo di sonno continuo. Ho iniziato a nuotare perché volevo avere un parto normale, ma avevo qualche disagio alla gamba. Ero sotto pressione e ho dovuto camminare zoppicando per quattro o cinque mesi. So che in inverno, alle tre di notte, metto la gamba nelle acque gelide. Burak, mi ha fatto sentire una principessa. Una donna ha bisogno di molto in quel momento. Anche Burak ha avuto delle difficoltà, perché in quel momento sono cambiata molto.

B.S .: Sì, anche la mia gravidanza è stata difficile (ride). La luce era molto cambiata, pensavo non fosse la donna che ho sposato, ma sapevo che era tutto dovuto agli ormoni. Penso che noi uomini abbiamo vissuto la stessa cosa, ma nessuno osa ammetterlo l'un l'altro. Durante la gravidanza, la donna deve essere altamente tollerata. Perché la gravidanza è un lavoro pesante. Nonostante tutto, ringrazio sempre Işıl per avermi dato Cansın.

Stavi lavorando in questo momento?

I.S .: Non stavo lavorando, ma abbiamo iniziato a provare un gioco. Quando abbiamo saputo che ero incinta, abbiamo rinviato il progetto a dopo la nascita.

Come hai partorito?

I.S .: Dal giorno in cui mi sono sposata avevo messo la mia mente alla normalità e mi ero preparato. Inoltre, dato che sono un attore di teatro, so come usare il mio diaframma. Questo ha aiutato molto alla nascita.

Signor Burak, sei nato?

B.S .: Sono entrato, ho tenuto la mano di Isil costantemente, siamo nati insieme. Ho visto quanto ha sofferto durante il parto.

I.S .: Non avrei potuto partorire senza Burak, avevo tanto bisogno di lui in quel momento.

B.S .: Era molto interessante alla nascita. Quando ho visto quanto Isil ha sofferto, sono diventato bianco. La spiaggia di Kadikoy era visibile dall'ospedale di maternità, il nostro dottore disse: “Brilla, guarda, vedi il traghetto dall'altra parte della strada? Quel traghetto sarà a Karaköy tra venti minuti, finiamolo fino all'arrivo del traghetto! Yirmi In effetti, venti minuti dopo nacque Cansin.

I.S .: Ho sollevato mio figlio sul piroscafo (ridendo). E consiglierei sicuramente la nascita normale a tutti ma a tutti.

Tuttavia, al giorno d'oggi, il parto cesareo è preferito di più, anche dai medici ...

I.S: Il mio medico era completamente dietro di me per la nascita normale, molto favorevole. Se avessi un figlio dieci volte, darei di nuovo alla luce. Poiché devi partorire per dire che devi avere un parto normale, l'altro è solo un metodo di chirurgia e intervento, non un parto. Ero anche me stesso quando è nato il mio bambino, e due ore dopo la nascita, è arrivato il mio latte. Penso che questi siano molto importanti.

Cosa hai provato quando hai tenuto per la prima volta Cansin?

I.S .: L'hanno già dato in grembo prima che il cordone ombelicale fosse tagliato. Burak e io abbiamo iniziato a piangere allo stesso tempo, è stata una cosa molto carina in grembo ... Quando mi hanno preso il grembo per lavarmi, ho iniziato a gridare: "Dammelo", non ne ho mai avuto abbastanza di guardare.

B.S .: Anche adesso i miei occhi si riempiono. Quando ho tenuto Cansin per la prima volta tra le mie braccia, l'ho guardato e gli ho detto: sono il padre della felicità !. Era una sensazione strana, indescrivibile. Gli uomini di solito vogliono passare questo processo in attesa di fronte al reparto maternità, ma devono andare al lavoro. Per vedere quanto è potente la donna e quanto sia meravigliosa la fertilità che la natura offre loro. Dopo la nascita, mi sono innamorato di nuovo di Işıl.

Come sono andati i primi quaranta giorni?

I.S .: Mia madre e la madre di Burak erano con noi per la prima settimana. Ma poi Burak e io guardammo Cansin. Ogni notte di notte ci svegliavamo con Burak e cambiavamo Cansin. E il primo giorno di circoncisione, abbiamo fatto le sue cure insieme. Non è per niente facile. Immagina due persone che non sapevano come cambiare gli alter, un bambino che piange, ed è 4:00 del mattino.

B.S .: La cosa interessante è che la natura ha dato alle coppie qualcosa; impari tutto immediatamente.

I.S .: Al momento, questi erano problemi molto difficili, sebbene a noi sembrasse molto divertente. Soprattutto fino a quando non abbiamo fatto il suo primo bagno. Abbiamo fatto un bagno di cinque minuti per due persone in quaranta minuti. Burak e io abbiamo perso dieci chili quando abbiamo fatto il primo bagno.

Quanto peso hai guadagnato durante la gravidanza?

I.S .: Ero molto debole durante la gravidanza, quindi ho guadagnato molto peso. Circa 20 sterline. Ho già perso sei chili alla nascita. Ho perso cinque chili in un anno, ma ne ho altri cinque.

Stai ancora allattando?

I.S .: Sono stato in grado di allattare al seno per i primi sei mesi. L'allergia di Cansın al latte di mucca. Quindi ho dovuto tagliare tutti gli alimenti che contenevano il latte di mucca. Sei mesi dopo, Cansın si allontanò lentamente dal seno. Ora sto cercando di nutrire mio figlio come posso.

Come lo hai chiamato?

I.S .: Da quando ci siamo sposati, se avessimo un figlio, lo chiameremmo Cansin. Ma chi l'ha detto per primo non lo trova.

B.S .: Mentre dichiaro di aver trovato questo nome da solo, Işıl afferma di averlo fatto. D'altra parte, sua zia dice di no, l'ho trovato. È una situazione complicata, in realtà.

E tu volevi che tuo figlio fosse un uomo?

I.S .: Confessiamo, volevamo avere una figlia in coppia. Ma se avessi dieci figli ora, vorrei che fosse un uomo.

B.S .: Avevamo una figlia nel cuore. Dopo questa età, mi sedevo con mia figlia, non correvo dietro l'uomo, ma ora sto dicendo che è un bravo ragazzo. Perché Cansin mi ha riportato indietro di vent'anni.

Forse il tuo prossimo figlio sarà una ragazza!

I.S .: Possa Allah dare una lunga vita alle nostre vite, non pensiamo ad altri bambini. A volte mi chiedo se in futuro Cansin avrà bisogno di un fratello. Perché so che è una bella sensazione condividere qualcosa con tuo fratello.

Signor Burak, voleva che suo figlio fosse un atleta, giusto?

B.S .: Sì, se è un atleta, sarà in salute per tutta la vita. Esiste un sistema alimentare regolare, il corpo è sempre in forma, non rivolgersi a cattive abitudini, insomma penso che la vita sarà pulita. Inoltre penso che gli atleti siano persone davvero decenti. Voglio che sia un atleta per il suo bene.

Diciamo solo che non ha scelto di essere un atleta, saresti deluso?

B.S .: Ci proverò. Ma posso uscirne subito.

I.S .: Voglio che sia il più felice possibile.

B.S: Certo che lo so, ma sarebbe meglio se fosse un atleta (ridendo).

E se vuole essere un artista?

I.S .: Dal momento che l'arte non è apprezzata nel nostro paese, voglio che mio figlio faccia arte nel luogo in cui è apprezzata. O per niente. Voglio davvero che Cansin sia un rocker. A parte lo scherzo, non importa quanto sia felice.

Intervista a Müge Serçek
Foto di Tuna Yılmaz



Commenti:

  1. Ady

    Condivido completamente la tua opinione. Penso, qual è la buona idea.

  2. Carney

    Risposta rapida)))

  3. Dontell

    Secondo me, ha torto. Scrivimi in PM, ti parla.

  4. Salvino

    Una frase molto buona

  5. Chayton

    Bravo, frase magnifica ed è debitamente



Scrivi un messaggio

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos