Generale

Informazioni sulla maternità con Ayşe Kucuroğlu: Libertà con quattro figli

Informazioni sulla maternità con Ayşe Kucuroğlu: Libertà con quattro figli

Come va la vita con quattro figli?
Incredibile quello che posso dire. Una vita piena di adrenalina! Non solo per me, ma per ogni donna con quattro figli. Ma sono fortunato, non sono uno di quelli che si sentono stanchi, non posso dire di amare troppo il sonno. Abbiamo una vita molto divertente, disordinata, rumorosa con i bambini. E francamente, questo è ciò che motiva mia moglie e me.

Questo disordine e questo rumore ti rendono stanco?
No. Queste due parole formano il quadro delle nostre vite. Ho rimosso tutti gli oggetti più preziosi della nostra casa, quindi non devo correre dietro ai bambini. Se lo fa, lo fa. I nostri occhi si sono abituati. (Sorridendo)

Come stai in ufficio?
Sono l'opposto in ufficio; ordinato, ordinato Düzenli

Come si bilancia lavoro e casa?
Rifletto l'energia positiva che ottengo da casa per il mio lavoro, ma lascio le negatività al lavoro, non le porto mai a casa. Parlo sempre con i miei figli, dico loro qualcosa.

Che tipo di cose?
Ti dico che la vita non è polverosa, devi lavorare, non andrà tutto bene. Quindi si rendono conto di avere una madre che lavora. Nessuno di me piange dietro di me quando esco di casa per andare a lavorare questa mattina. Il che mi fa sentire più forte. Sono tutti aiutanti.

Chi si prende cura dei bambini mentre sei al lavoro?
La mia casa e il mio lavoro sono molto vicini. Lavoro con la mia tazza di caffè, anche in una casa A parte questo, il mio più grande lusso è che mia madre vive molto vicino a me. Ci sono due babysitter fuori dalla casa di mia madre. Uno di loro si prende cura dei bambini più grandi e l'altro con i più piccoli. Nonostante tutto, la mia ombra è sempre a casa, tutto è sotto il mio controllo. Ma ci sono stati momenti in cui sapevo di aver portato i miei figli a lavorare quando non c'erano madre o bambinaia.

Quando succede qualcosa all'improvviso, esci e vai a casa a correre?
Assolutamente. Sono già in una casa durante il giorno. Ho impostato le mie ore di lavoro in cucina in base ai tempi di aspirazione del mio bambino più piccolo, Cenk.

Volevi intenzionalmente avere quattro figli?
Sì. Forse cinque. Mia moglie ama così tanto i bambini, abbiamo deciso insieme di essere una grande famiglia.

Potrebbero davvero essere le cinque?
Perché no?

Sei cresciuto in una famiglia affollata e volevi che i tuoi figli vivessero la stessa cosa.
Molto vero Fratelli e cugini, siamo cresciuti insieme. Volevo che i bambini facessero lo stesso. Dal momento che non posso lasciare quei grandi conti bancari in questa vita, la cosa migliore che posso fare è fratello. Ecco perché penso che siano fortunati.

Quando hai confrontato la tua gravidanza, c'era qualcosa di diverso o diverso?
Erano quasi uguali. La gravidanza non mi spaventa affatto, ho avuto tutto. Anche il doloroso periodo di due mesi dopo la nascita è molto sano. Non sono mai stato depresso, ad esempio, mi sono sentito più felice. Inoltre, ho perso peso ogni volta che ero incinta.

Quanto peso hai guadagnato?
30, 27, 26, 25.

Bene, il tuo peso non ti ha disturbato?
No, mi sento meglio allora.

Come sono avvenute le nascite?
Sono nati tutti normali. Ciò di cui ho più paura nella vita è avere un taglio cesareo. È incredibilmente bello sentire il potere di pulire il vetro dopo il parto! E penso che sia incredibilmente bello vivere vivo il momento della nascita.

Normalmente, le donne hanno paura del parto normale e del taglio cesareo e tu hai paura del taglio cesareo.
Sì. Cosa c'è che non va nella nascita normale? C'era qualcosa di diverso dalla nascita normale?

Qual è la cosa più piacevole che hai in mente sulla tua gravidanza?
Hanno tutti una storia diversa, ma Suna e Kemal si sono imbattuti nella stessa stanza nello stesso ospedale e, cosa interessante, stavano giocando lo stesso film in TV quando sono nati. A parte questo, tutti i miei figli sono nati la sera tardi e una settimana dopo la settimana in cui dovrebbero nascere.

In effetti, all'inizio, il tuo obiettivo era quello di dare alla luce ogni bambino in un'altra città?
Sì, non volevo correre alcun rischio.

Sono state pianificate tutte le tue gravidanze?
Sì, erano tutti previsti. Ho anche calcolato la fascia di età in 19 o 20 mesi in modo che non ci siano molte differenze di età in futuro. In effetti, era così interessante che Kemal beveva latte materno che avevo immagazzinato nel congelatore per Suna.

Hai allattato tutti e quattro i tuoi figli?
Sì. Posso allattare Cenk, che ora ha quattro mesi e mezzo, al mattino e alla sera.

Nonostante i quattro figli, sei molto in forma, come ti mantieni in forma?
Conosco il mio corpo e agisco di conseguenza. Ad esempio, non credo che il dessert produca latte, quindi non faccio affidamento sul dessert. Bevo molta acqua invece. Faccio passeggiate nel passeggino e anche queste camminate tornano a fare jogging dopo un po '. Naturalmente, questo deve essere un passeggino robusto e protettivo. Sto correndo in modo sicuro con Chicco S3 in questo momento. Con questo metodo, ho perso 15 sterline a quattro mesi e mezzo dalla nascita. Inoltre, utilizzo la protezione solare a 50 fattori Chicco per proteggere i bambini dalla luce solare dannosa.

Eri un po 'inesperta quando è nato il tuo primo bambino.
È stato davvero divertente ... Ho dovuto lavare Suna, ma avevo paura, l'ho lavato con un libro. Certo, non ho mai avuto un principiante.

Come mantieni la disciplina a casa?
Mia moglie ed io siamo a favore di una disciplina positiva. Quindi stiamo cercando di sistemare le cose parlando e raccontando tutto. Potrebbero non fare ciò che diciamo, ma poi hanno fame o insonnia. Mia moglie è più disciplinata, mi sento più a mio agio. Non sarebbe un problema per me se arrivassero un po 'in ritardo. La disciplina di mia moglie ci semplifica la vita.

In che modo i bambini trascorrono del tempo con il padre?
Taner è molto contento dei bambini. Ascoltano la musica insieme, ovviamente ballano mentre lo fanno. Vanno al cinema, fanno acquisti, giocano. Tutti i miei figli adorano giocare con i giocattoli, quindi compriamo giocattoli sani e non distruttivi. A questo punto, i giocattoli di Chicco sono molto utili.

Come sono le relazioni dei bambini?
Naturalmente combattono, ma quando proviamo a intervenire, si proteggono a vicenda, siamo ufficialmente umiliati. Certo, è normale per loro entrare in un po 'di lotta a questa età, ma non possono farlo separatamente. Tutti vogliono lavarsi a vicenda, soprattutto durante le ore del bagno.

Stanno nella stessa stanza, eh?
Sì, è così che sono cresciuto. Darò loro la stessa stanza, anche se ne avrò dieci.

Quando avranno le loro stanze?
Ora ha sette anni e ha una stanza separata. Questo ordine andrà avanti per un po ', poi troveranno tutti la propria strada. Ma sono ancora abituati gli uni agli altri, ai rumori reciproci.

Puoi risparmiare tempo per quattro bambini?
Sì, non sono mai stato a casa dopo la nascita, mi sono sempre buttato fuori. Se volessi sedermi a casa, lo farei, ma non era il mio stile. Quindi ora ho il piacere di sedermi con le mie amiche e bere un bicchiere di vino. Sento che anche venire al lavoro mi dà il tempo. Si tratta di piano e desiderio. Sono una donna più felice per aver dedicato del tempo. Quindi questo si riflette nella mia casa, i miei figli, il mio lavoro, tutto.

Quale sarebbe la tua reazione se uno dei tuoi figli volesse studiare la lingua e la letteratura cinese in futuro?
Voglio aprire tutti i tipi di finestre davanti a loro, e possono scegliere quello che vogliono. Mi piacerebbe che fossero artisti o ingegneri informatici, ma dipende da loro. Possono anche imparare il cinese e Suna ha già iniziato a imparare.

È importante parlare cinese o abbracciare la filosofia orientale?
Naturalmente credono nella filosofia orientale. Non so se saranno “DolceVita gibi come me perché ho imparato il cinese per il mio sviluppo. Preferisco che i miei figli imparino il cinese anziché imparare il francese.

La tua vita è divisa in sezioni prima e dopo il matrimonio ", prima e dopo i figli". Quali sono le differenze tra Ayşe prima del matrimonio e Ayşe ora?
Sono stato un sarto prima. So di aver preso i miei bagagli in un giorno e ho fatto un viaggio. Ma ho imparato che questo non è il mondo reale. Ora vivo con molti piani, le decisioni spontanee sono finite. Forse mi sono trasferito sul lato sicuro della vita. Vivo con quattro bambini adesso.

Intervista a Müge Serçek
Foto di Tuna Yılmaz