Sviluppo del bambino

Puoi capire il motivo per cui il tuo bambino piange!

Puoi capire il motivo per cui il tuo bambino piange!

Il pianto è l'unico aiuto che il bambino conosce. Sicuramente c'è un motivo. Sta a te trovarli. Da un lato mentre cerchi la causa della irritabilità, dall'altro devi rilassare e confortare il bambino. Con una voce calma, diciamo, ama, non so cosa c'è che non va, ma lo troverò e me ne occuperò, mesela. Per semplificarti, abbiamo cercato di guidarti attraverso ciò che il tuo bambino potrebbe provare a dirti.Cavolo babyA causa della tendenza della madre e del padre a vestirsi eccessivamente, il bambino diventa caldo e sudato. Tuttavia, non è il freddo esterno che rende il paziente troppo caldo all'interno. Vestiti come tanti cappotti che vesti. Metti la mano sullo stomaco o sulla schiena per vedere se è abbastanza e misura la temperatura corporea. Perché le guance e i piedi del bambino sono generalmente freddi, anche se arbitrari, e non possono darti le giuste informazioni.Tensione nell'ariaBaby, "Come dimentichi di pagare la tua carta di credito!" La tensione o le urla fanno sì che il bambino diventi irritabile. La tua discussione occasionale con il tuo partner è molto normale, specialmente quando stai guardando un neonato. Tuttavia, se provi ad esprimere i tuoi sentimenti con calma, crei un ambiente armonioso e rilassante. Lascia più combattimenti accesi dopo che il bambino dorme.Stomaco e digestionePuò essere gas, costipazione, sensibilità al latte o allergie, che può causare crampi durante l'alimentazione con cibo e può causare reflusso di cibo dallo stomaco all'esofago. Prima prova a ruttare più spesso del solito. Puoi provare a rimuovere il gas strofinandogli delicatamente la pancia e muovendo i piedi come pedalando. Se stai allattando, prova ad allattare invece di un seno singolo. Perché il latte che viene per primo è più denso in termini di lattosio rispetto al latte che viene da dietro. Se stai allattando al biberon, usa le tettarelle (ugelli) che danno a poco a poco il liquido per permettere a meno aria di deglutire mentre bevi. Se non funziona, mostra la tua ghiandola al tuo medico e chiedi se è necessario passare a una formula ipoallergenica o a base di soia. Non aver paura se vomita di tanto in tanto, ma se i sintomi si ripresentano o il bambino sembra avere dolore, consulta il medico. Forse dovresti mantenerlo in posizione verticale dopo aver mangiato, diluire il latte con farina di riso o somministrare un farmaco che riduca l'acido se hai una malattia da reflusso gastrosofageo.Disagio fisico esternoUn pelo o un filo impigliati nel dito possono interferire con la circolazione sanguigna, causando dolore e persino gonfiore del dito. In questo caso possono verificarsi danni permanenti ai tessuti, che è più comune di quanto si pensasse in precedenza. Altre possibilità sono l'irritazione della pelle dell'etichetta o della cerniera del capo, che disturba la cintura di sicurezza o le cinghie del passeggino. Rimuovere le parti superiori e controllare le dita delle mani e dei piedi. Se trovi i capelli, prova a rimuoverli sciogliendoli, tagliandoli con una piccola forbice o usando una piccola quantità di crema depilatoria. Se il tuo bambino è un uomo, ricorda che capelli o fili possono anche rimanere impigliati nel pene. Controlla anche le cerniere e le fascette che potrebbero essere troppo strette.Il dolore della separazioneQuando il bambino ha 6-9 mesi, capisce che sei un'entità separata. Questa è una buona cosa Ma può ancora piangere dietro di te non appena lasci la stanza, perché gli manchi. Questo è in un certo senso buono, in un modo negativo. Gettare la biancheria nella macchina e così via. Se trovi abbastanza pause a breve termine, scuotilo, lascia il tuo lavoro e mostra amore. Non aver paura, supererà questa ansia da separazione quando avrà circa 15 mesi.La crisi della fameSolo perché ha mangiato un'ora fa, non sai se è giusto mangiare di nuovo. Se anche il pianto è unito, le lacrime significano: "Cameriere, fammi fare un altro pasto!" Queste mosse sono tipiche della seconda, terza e sesta settimana e del terzo e sesto mese e terminano in due giorni. Naturalmente, i bambini non hanno l'abitudine di guardare il calendario può essere visto in qualsiasi momento. Il modo migliore per scoprire se il tuo bambino ha davvero fame è metterlo in macchina o tra le braccia di sua madre e fare una passeggiata. Se si calma o si addormenta immediatamente, non ha fame. Ma se continui a urlare intorno all'edificio, dovresti allungare il seno o la bottiglia. Esperti, il bambino che succhia il latte non è possibile nutrire eccessivamente, non dovrebbe essere temuto, ha detto.noiaTrascorrere un'ora sulla stessa sedia nello stesso angolo della stessa stanza è noioso per il bambino. Mentre alcuni bambini possono sopportare di stare nello stesso posto più a lungo di altri, tutti si annoiano e vogliono cambiare paesaggio. Incoraggia l'amore per la scoperta che esiste nel tuo bambino camminando da una stanza all'altra, portandolo al parco, correndo con alcune faccende. E quando non hai tempo di camminare, parla e interagisci; la noia è una a una.

Video: ULTIMO - SOGNI APPESI Live in Studio (Potrebbe 2020).