Generale

Approccio a bambini con elevata intelligenza emotiva

Approccio a bambini con elevata intelligenza emotiva

I bambini possono cambiare in qualsiasi momento. Quando sono allegri per un momento, possono piangere cinque minuti dopo e gettare i loro giocattoli nella stanza come un toro arrabbiato. È molto difficile prevedere cosa faranno, specialmente quando saranno bloccati. Come molti genitori, potresti trovare difficile sapere come reagire durante questi periodi frustranti. Non è affatto difficile. Tutto quello che devi fare è leggere il nostro articolo!

Gli esperti ritengono che questi crolli dell'infanzia siano in realtà la migliore opportunità per insegnare a tuo figlio come calmarsi e controllare le sue forti emozioni in tenera età - quando fa balzi e miglioramenti nel suo sviluppo emotivo - e pensa che il circolo sicuro della famiglia sia il posto migliore e più sicuro per insegnare queste lezioni di vita. . Allora cosa dovremmo fare? Lo psicologo John Gottman, nel suo libro Yüksek Raising High Emotional Intelligence ,, afferma che quando aiuti tuo figlio a comprendere e controllare le principali emozioni come rabbia, frustrazione o confusione, svilupperai anche il suo dipartimento di intelligenza emotiva o QI emotivo.

Gottman afferma inoltre che un bambino con un'intelligenza emotiva superiore può far fronte alle proprie emozioni molto meglio di un bambino con un QI emotivo inferiore, può isolarsi da ruoli emotivi intensi, comprendere gli altri e costruire buone relazioni e plasmare amicizie forti molto più facilmente.

Altri esperti concordano sull'importanza del QI emotivo nell'importanza di essere adulti sicuri, responsabili e di successo che guidano con successo le relazioni interpersonali.

Quindi, come puoi aiutare tuo figlio a sviluppare un QI emotivo? Gottman insegna a tuo figlio una tattica chiamata “oluş di coaching emotivo, una serie di passaggi che puoi usare per insegnare a tuo figlio ad analizzare le emozioni e controllare i loro conflitti. Ecco come funziona questa tattica:

• Presta molta attenzione a tuo figlio quando ti dice come si sente e poi rifletti su ciò che ha condiviso con te.
• Se sospetti che tuo figlio si senta abbandonato perché trascorri la maggior parte del tempo con il tuo neonato, ad esempio, chiedigli se tutto va bene e se è d'accordo con te, dice, hai ragione. Tua madre si prende davvero cura del bambino ..
• Quindi fai degli esempi della tua stessa vita per dimostrare che capisci quello che dice. Digli come ti senti quando tuo fratello va al parco divertimenti con tuo padre e quando non puoi, e cosa fanno i tuoi genitori per farti sentire meglio. Questo dirà a tuo figlio che tutti possono provare e provare questi sentimenti.

Aiuta tuo figlio a dare un nome ai suoi sentimenti

I bambini hanno spesso difficoltà a definire le proprie emozioni a causa del loro vocabolario limitato e dell'incapacità di comprendere la relazione causa-effetto. Puoi incoraggiare tuo figlio a creare un vocabolario emotivo dandogli etichette per descrivere i suoi sentimenti. Se finge di essere deluso dal fatto di non poter andare al parco, si potrebbe dire, o ti dispiace per quello, vero?

Devi anche farle sapere che i suoi forti sentimenti per le cose sono normali da scontrarsi - per esempio, potrebbe essere sia eccitata che spaventata durante la sua prima settimana all'asilo.

Se tuo figlio sembra sconvolto e sconvolto senza motivo, prova a guardare il quadro generale e a pensare a cosa potrebbe turbarlo. Come hai recitato di recente? Tu e il tuo partner avete mai discusso con lui? Se non sei sicuro che tutto stia andando bene, guardalo suonare e ascoltalo.

Conferma i sentimenti di tuo figlio

Quando tuo figlio è impazzito perché non riesce a fare un enigma con te e ha un attacco di rabbia, accetta che la sua reazione sia normale, invece di dirglielo, non c'è niente di cui preoccuparsi. " Di ', quando non riesci a finire un puzzle, ti dà davvero sui nervi, vero? Fagli sentire che deve reprimerli dicendogli che le sue reazioni sono inadeguate ed eccessive.

Trasforma le bizze in strumenti di apprendimento

Se tuo figlio si arrabbia quando sente di avere un appuntamento con il dentista, preparalo per un esame per aiutarlo a controllare le sue emozioni. Parlagli del perché ha paura, cosa può aspettarsi durante l'esame e perché deve andare. Digli la scena horror che hai avuto prima di recitare o il panico che hai vissuto quando hai iniziato un nuovo lavoro e uno dei tuoi amici ti ha fatto sentire meglio. Parlare di emozioni funziona come fanno i bambini nella maggior parte degli adulti.

Usa i conflitti per insegnare la risoluzione dei problemi

Quando il bambino si trova faccia a faccia con te o altri bambini, chiarisci i confini e guidalo alla soluzione. Ad esempio, “So che sei arrabbiato con tua sorella perché ha abbattuto la tua torre di legno, ma non puoi colpirla. Cos'altro potrebbe farti arrabbiare così tanto?

Se tuo figlio non ne ha idea, dagli la scelta. L'esperta di controllo della rabbia Lynne Namka ti consiglia di dire a tuo figlio di controllare prima la pancia, il mento e i pugni, di fare un respiro profondo per espellere la rabbia olduğunda e di sentirti felice di riprendere il controllo. Quindi, Namka dice a tuo figlio di aiutarlo a usare una voce potente, per cominciare, per esempio, sono molto arrabbiato quando gridi così. I bambini dovrebbero sapere che la loro rabbia è accettabile solo se non fanno del male ad altre persone a causa della loro rabbia.

Mantieni la calma e dai l'esempio

Dovrai anche controllare il modo in cui reagisci quando il bambino esprime le proprie emozioni. È importante non usare parole offensive quando sei arrabbiato. Invece di dire un Mi stai facendo impazzire, Deney prova a dire un Mi stai facendo triste quando lo fai, böylece così tuo figlio capirà che il problema non è il suo comportamento, ma il suo comportamento. Fai attenzione a evitare accuse eccessive che minano la fiducia in te stesso del tuo bambino.

E inoltre, interagisci con le tue emozioni. Alcuni genitori ignorano i propri sentimenti negativi, sperando di proteggere i propri figli da situazioni e difficoltà inquietanti. Ma nascondere i tuoi veri sentimenti confonderà solo tuo figlio. Ad esempio, confessando di essere arrabbiato senza fingere di essere arrabbiato, puoi mostrare a tuo figlio che ogni emozione difficile può essere controllata.

Traduzione da www.babycenter.com.

Video: Intelligenza emotiva: 3 esercizi per aumentarla (Potrebbe 2020).