Generale

Il tuo bambino di 7 anni e 1/4: battaglie della buonanotte

Il tuo bambino di 7 anni e 1/4: battaglie della buonanotte


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il tuo bambino di 7 anni adesso

Considerando quanto sia impegnativa una giornata tipica, penseresti che tuo figlio sarebbe pronto per andare a letto alla fine della giornata. Ma anche se è stanco, ciò non significa che rimarrà a letto una volta messo lì.

I bambini delle scuole elementari resistono all'ora di andare a letto per molte ragioni. Il principale è che sono finiti per la giornata. Le ansie per i vari problemi che affrontano crescendo stanno filtrando sotto la superficie tutto il giorno (come sta andando bene a scuola, se lui ei suoi amici vanno d'accordo, una discussione con un fratello, i suoi pantaloni preferiti improvvisamente sono troppo piccoli!).

Ribellarsi prima di coricarsi è un modo da ragazzino con cui può esercitare un certo controllo sulla sua vita. Inoltre, potrebbe trovare molto più interessante stare con te che stare al buio con una coperta e un orsacchiotto.

Non arrenderti. Tuo figlio ha davvero bisogno del suo sonno, e se ti addolcisci lasciandolo alzare una o due notti, l'abitudine diventerà più intrattabile. Quando esce in casa, riportalo a letto e offrigli un breve ma rassicurante massaggio alla schiena o rimboccati le coperte.

Attenersi a una routine costante per andare a dormire può aiutare ad alleviare le ansie di tuo figlio. Anche se dovrebbe essere in grado di lavarsi i denti, fare il bagno, mettersi in pigiama e leggere tutto da solo, rimane una parte del processo per aiutarlo a passare dal giorno alla notte. Parla della sua giornata e di com'è andata. Questo gli dà l'opportunità di sfogarsi un po 'e di ascoltare le tue rassicurazioni.

La tua vita adesso

Due parole per bandire dal tuo vocabolario: "Sbrigati!" Molti genitori usano queste parole più spesso di quanto credano, spesso accompagnate da sospiri, stridi o picchiettii. Questo tende a far sentire tuo figlio in colpa per averti fatto arrabbiare. Ma spesso non lo motiva a muoversi più velocemente.

Piuttosto che urlare ("Ti avevo detto di spegnere quello spettacolo cinque minuti fa!"), Cerca modi calmi per aiutare tuo figlio ad andare avanti, come spegnere il programma da solo.

pubblicità | la pagina continua di seguito


Guarda il video: Buonanotte! - Audiolibro per bambini (Ottobre 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos