Generale

7 trucchi segreti dei professionisti dell'assistenza all'infanzia

7 trucchi segreti dei professionisti dell'assistenza all'infanzia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

  • Abbiamo avuto tutti quei momenti, a bocca aperta per lo stupore, mentre guardiamo una babysitter, una tata o un insegnante lavorare l'impossibile con i nostri figli. Allacciare senza problemi il nostro bambino che odia le scarpe. Addestrando il nostro bambino in età prescolare mezzo selvaggio a pulire i suoi piatti di snack. Come lo fanno? Bene, dopotutto, sebbene siamo tutti dei neofiti relativi, i veri professionisti hanno aiutato a crescere molti bambini prima dei nostri. Naturalmente hanno qualche asso nella manica e abbiamo pensato che fosse ora che ne condividessero alcuni.

    Di Evonne Lack

  • Il problema: Tuo figlio è un requiem.

    La cura: Trasforma l'arresto in un gioco.

    "Correre in strada è stato un grosso problema per una bambina di 2 anni che non ho ammalato, finché non ho sviluppato il 'gioco corri e ferma'", dice la tata di Los Angeles Laurie Freitag. Il trucco sta nell'insegnare a tuo figlio a fermarsi quando lo dici tu, e prima che ti ritrovi in ​​una situazione spaventosa. E il trucco è renderlo divertente. Ecco come: la prossima volta che sei al parco, lanciati in una corsa lenta e frenetica gridando: "Corri, corri, corri!" Tuo figlio non potrà resistere alla corsa con te. Poi improvvisamente fermati e grida: "Stop!" Probabilmente anche tuo figlio si fermerà. Continua a giocare finché non sei sicuro che tuo figlio si fermerà quando lo dici. Frietag dice che la prossima volta che il suo piccolo avventuriero ha iniziato a precipitarsi in strada, "Stop!" ha funzionato a meraviglia.

  • Il problema: Assillare i tuoi figli per pulire è diventato vecchio.

    La cura: Aggiungi un po 'di magia.

    La pulizia è molto meno stressante se un amico immaginario gioca il pesante. In un momento di disperazione, Rebecah Freeling, l'allenatrice di famiglia ed ex direttrice dell'asilo, ha tirato fuori un burattino che aveva lavorato a maglia. Spiegò alla sua classe prescolare che il burattino si chiamava Clean-up Clara e che quella sera avrebbe giocato all'asilo. "Rendiamolo davvero carino così Clara può avere un posto divertente da visitare", ha detto. I bambini si sono tuffati felicemente e si è trasformato in un rituale quotidiano. Dopo il tempo di pulizia ogni giorno, Clara usciva dalla sua scatola speciale e controllava il lavoro di tutti, distribuendo baci di ringraziamento. "È stato trasformativo", dice Freeling. "All'improvviso, non ero più io a tormentarli. Si trattava di Clara che li invitava a rendere bella la stanza - e volevano tanto farle piacere!"

  • Il problema: È pieno di giocattoli.

    La cura: Devia la presa entrando nel gioco.

    Ogni vecchio giocattolo diventa irresistibile nel momento in cui è nelle mani di un altro bambino. Ma Julie Lowen, presidente del Children's Paradise Preschool and Infant Centers a San Diego, garantisce questa tattica diversiva. Supponi che tuo figlio prenda il telefono giocattolo di Aiden. Spiega che Aiden sta usando il telefono in questo momento, quindi continua con qualcosa del tipo "Chiamiamo Aiden da questo altro telefono" o "Costruiamo una torre cellulare con i Lego in modo che il telefono di Aiden abbia una buona ricezione". Mantenere il telefono parte integrante del gioco funziona molto meglio di quello che fa la maggior parte dei genitori: tenere per mano tuo figlio e dire: "Non lo prendiamo". Aiuta anche tuo figlio a sviluppare abilità sociali. "Quando i bambini prendono i giocattoli, di solito è perché vogliono giocare con l'altro bambino - semplicemente non sanno come", spiega Lowen. "Puoi insegnargli a giocare in un modo che mostri rispetto per il territorio di un amico."

  • Il problema: Rifiuta anche i cibi che ama.

    La cura: Rendilo vantaggioso per tutti.

    Quando un bambino urla: "Non mi piacciono le verdure!" mentre metti giù una ciotola delle sue carote e broccoli al vapore preferiti, si è tentati di ribattere: "Ma ti piace questo. Ne hai mangiato un'intera ciotola la scorsa settimana". È ragionevole e logico? Sì. Ma è probabile che la farà scavare sui talloni. Quello che sta cercando è un senso di controllo. Lowen suggerisce di essere creativo con le tue parole in modo da vincere entrambi. Dì: "Ok, oggi non mangeremo verdure! Mangeremo solo carote. Vuoi scegliere la più grande?" Le carote sono un ortaggio ricco di vitamine (segnala uno per te), ma il tuo bambino di 2 o 3 anni non lo sa o non se ne cura. Quello che le interessa è che tu abbia sentito quello che ha detto e lei sta ricevendo un input su ciò che mangia (segnala uno per lei).

  • Il problema: Resiste a vestirsi la mattina.

    La cura: Non urlare. Cantare!

    Un bambino che si rifiuta completamente di vestirsi, mentre il programma mattutino diventa sempre più deragliato può davvero entrare nella pelle di un genitore frettoloso. Ma perderlo ci vorrà solo più tempo. Invece, "mantienilo leggero e mantieni lo slancio cantando attraverso i passaggi", suggerisce Jessica Troy, una delle migliori baby sitter di UrbanSitter. Personalizza una canzone che tuo figlio conosce già, come "Ruote sull'autobus", come in "La maglietta viola ti passa sopra la testa / sopra la testa / sopra la testa / La maglietta viola ti va sopra la testa / E ora scegliamo dei pantaloni . " Chiedere a tuo figlio di aggiungere testi lo tiene anche impegnato (e distratto dal fatto che, in effetti, si sta vestendo).

  • Il problema: L'ora di andare a letto è una battaglia epica.

    La cura: Introduci un po 'di scelta.

    Troy ha visto molti bambini che farebbero di tutto per ritardare l'ora di andare a letto. Ha scoperto che offrire delle scelte può disinnescare la situazione. "Ti chiederò: 'Vuoi metterti il ​​pigiama adesso e lavarti i denti dopo, o lavarti i denti ora e metterti il ​​pigiama dopo? Vuoi che la porta si apra o si chiuda?'" Dice. Dare delle scelte sembra una cosa semplice, ma è sorprendentemente efficace. "Per i bambini più grandi, dico loro che devono restare a letto, ma possono leggere un libro se non vogliono andare a dormire subito".

  • Il problema: Diventa appiccicosa al dropoff.

    La cura: Non dirle cosa fare. Chiedi a lei.

    Quando gli abbandoni all'asilo o alla scuola diventano difficili, "Mi piace chiedere ai bambini di mostrarmi come fare quello che ho bisogno che facciano", dice Troy. Tipo: "Tesoro, puoi mostrarmi come piace alla signora Jones che appendi lo zaino? Perché non lo so davvero, ma lo fai." Chiedigli di dirti i nomi dei bambini al suo tavolo o di mostrarti qual è la prima cosa che succede a scuola. Scoprirai che funziona molto meglio - e più velocemente - che comportarti come un esperto. "Metti via lo zaino nel gabinetto e vai a sederti alla scrivania" probabilmente lo farà restare aggrappato alla tua mano ancora più forte. Come dice Troy, "I bambini amano mettersi in mostra".


  • Guarda il video: 10 cibi che dovresti e non dovresti lavare prima di cuocere (Luglio 2022).


    Commenti:

    1. Talabar

      Certamente. Sono d'accordo con tutto sopra per detto. Esamineremo questa domanda.

    2. Issiah

      Punto di vista autorevole, allettante

    3. Rowin

      Sì davvero. Sono d'accordo con tutto sopra. Possiamo comunicare su questo tema. Qui o in PM.

    4. Aragar

      E il conflitto del gas non è finito, ed eccoti solo per il tuo sfregamento



    Scrivi un messaggio

    Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos