Generale

La ricerca BabyCenter® mostra che i social media stanno creando più stress nella vita delle mamme canadesi che mai e gli inserzionisti perdono il segno nel riflettere la loro realtà

La ricerca BabyCenter® mostra che i social media stanno creando più stress nella vita delle mamme canadesi che mai e gli inserzionisti perdono il segno nel riflettere la loro realtà


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Contatto:

Laura Goldberg - [email protected]
Laurie Jakobsen - [email protected]

LA RICERCA BABYCENTER® MOSTRA CHE I SOCIAL MEDIA STANNO CREANDO PIÙ STRESS NELLA VITA DELLE MAMME CANADESI CHE MAI PRIMA E GLI INSERZIONISTI PERDONO IL MARCHIO NEL RIFLETTERE LE LORO REALTÀ

Il 68% delle mamme canadesi si sente sotto pressione dai social media, un aumento del 58% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso; Il 60% desidera che i marchi li rappresentino in modo realistico, mentre solo il 15% pensa di farlo ora

TORONTO, Ontario (27 aprile 2016) - Le mamme canadesi si sentono stressate e incomprese e i social media sono una parte crescente del problema, secondo l'ultimo studio della serie 21st Century Mom® Insights di BabyCenter, "Perception vs. Reality: Exploring the Disconnect Between Moms and Marketers".

Più di due terzi (71%) delle mamme canadesi afferma di sentirsi sotto pressione per avere sia una carriera di successo che una famiglia ideale. Pur cercando di destreggiarsi tra lavoro e genitorialità, il 68% afferma che i social media causano ulteriore stress nelle loro vite. Si tratta di un aumento enorme rispetto allo scorso anno, quando solo il 43% la pensava allo stesso modo sui social media. Lo studio indica che le crescenti preoccupazioni degli intervistati sull'essere la "mamma perfetta" contribuiscono alla tendenza. La tensione sembra essere avvertita più fortemente su Facebook, dove i minuti totali tra le mamme Millennial canadesi sono diminuiti del 18% quest'anno, per un totale di 1,5 milioni di minuti persi.

Inoltre, la maggior parte delle mamme canadesi ritiene che i professionisti del marketing non si siano presi il tempo di conoscerle. Mentre tre su cinque (60%) hanno affermato che è importante per i marchi rappresentarli in modo realistico, solo il 15% ritiene che gli inserzionisti lo facciano effettivamente. Vorrebbero vedere un'enfasi maggiore sulla realtà della maternità, come illustrato dalle loro reazioni alle domande su come vedono se stesse rispetto a come le descrivono gli inserzionisti:

  • Occupato (69% auto-descritto vs 38% rappresentazione del marchio)
  • Emotivo (45% auto-descritto vs 21% rappresentazione del marchio)
  • Ansioso (28% auto-descritto vs 13% rappresentazione del marchio)
  • Fiducioso (36% auto-descritto vs 54% rappresentazione del marchio)
  • Bello (26% auto-descritto vs 61% rappresentazione del marchio)
  • Vestibilità (11% auto-descritto vs 40% rappresentazione del marchio)

In questo clima, le mamme canadesi si affidano maggiormente alle opinioni raccolte in crowdsourcing, con il 92% che afferma che le recensioni dei prodotti online sono in qualche modo o molto influenti sulle loro decisioni di acquisto, rispetto a solo l'88% dell'anno scorso. È anche molto più probabile che utilizzino il proprio smartphone durante lo shopping, con l'84% che afferma di averlo fatto quest'anno, rispetto al 74% dell'anno scorso. Alcuni dei motivi principali per l'utilizzo dello smartphone durante lo shopping includono:

  • Cerca o leggi le recensioni dei prodotti (49%, in crescita del 43% rispetto al 2015)
  • Cerca prezzi migliori altrove (48%, in aumento del 44% rispetto al 2015)
  • Cerca / scarica coupon per dispositivi mobili (38%, in aumento del 35% rispetto al 2015)
  • Effettua acquisti online di prodotti visti in negozio (20%, in aumento del 155% rispetto al 2015)

"La nostra ricerca mostra che esiste una disconnessione fondamentale tra i professionisti del marketing, che presentano la maternità come un ideale, e le mamme canadesi, che stanno effettivamente vivendo la realtà", ha affermato Julie Michaelson, responsabile delle vendite globali del nostro sito. "L'attuale focalizzazione sull'avere tutto ha esercitato un'enorme pressione sulle mamme e vogliono che gli inserzionisti parlino con loro alle loro condizioni. Ciò rappresenta una notevole opportunità per gli operatori di marketing di raggiungere questo gruppo demografico ampio ed estremamente fedele con messaggi che risuonano nella realtà ".

Per scaricare lo studio completo, fare clic qui.

Metodologia

Questo studio includeva ricerche qualitative e quantitative condotte da BabyCenter. All'indagine approfondita hanno risposto 1.117 mamme nuove e in attesa (con bambini dai neonati ai 5 anni) e donne che cercavano di concepire in Canada, tramite il nostro pannello e sito web proprietari 21st Century Mom®. Le interviste qualitative sono state condotte telefonicamente in Canada per rivelare intuizioni ancora più profonde. Sono state utilizzate anche statistiche di terze parti da fonti come comScore e altre per verificare i risultati e fornire stime sulla popolazione e sulla spesa.

###

Informazioni su BabyCenter® LLC

BabyCenter è il partner mondiale nella genitorialità. La destinazione digitale numero 1 per la gravidanza e la genitorialità, il nostro sito raggiunge più di 45 milioni di genitori al mese da ogni angolo del globo attraverso le sue 11 proprietà di proprietà e gestite in 9 lingue diverse. Negli Stati Uniti, 8 mamme nuove e in attesa online su 10 utilizzano il nostro sito ogni mese. il nostro sito fornisce ai genitori informazioni affidabili, consigli di colleghi e un supporto che è straordinariamente giusto® in ogni fase dello sviluppo del loro bambino. I prodotti includono siti Web, app mobili, comunità online, serie di e-mail, programmi sociali, pubblicazioni stampate e iniziative di salute pubblica. il nostro sito inoltre sfrutta il coinvolgimento del pubblico leader del settore per fornire approfondimenti senza precedenti e soluzioni di marketing innovative ai migliori marchi, rivenditori e istituzioni del mondo. il nostro sito si impegna inoltre a migliorare la salute materna a livello globale e, attraverso la sua campagna Mission Motherhood ™, lavora a stretto contatto con organizzazioni non profit, ONG e governi per contribuire a rendere la maternità più sicura per tutte le donne. il nostro sito LLC è un membro della famiglia di società Johnson & Johnson. Visita il nostro sito su Facebook, Pinterest, Instagram e LinkedIn o segui il nostro sito e @MomInsights su Twitter.


Guarda il video: Come fare se tuo figlio non vuole venire a mangiare? Comunicazione efficace in famiglia 9 puntata (Potrebbe 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos