Generale

Come dire cattive notizie ai bambini di 5-6 anni?

Come dire cattive notizie ai bambini di 5-6 anni?

Le persone vivono molti eventi durante la loro vita. Oltre ad alcuni eventi positivi e belli della vita, ci sono purtroppo eventi brutti e dolorosi. Queste sono situazioni tristi, difficili e stressanti come morte, malattia, incidente e divorzio che possono accadere a tutti noi. Anche gli adulti come noi a volte hanno troppi problemi nell'affrontare tali eventi, mentre le reazioni dei bambini a tali eventi sono molto più grandi e profonde. Siamo psicologicamente e fisicamente più forti nel superare gli eventi. Tuttavia, è molto più difficile per i bambini superare questi eventi negativi che influenzano e cambiano la loro vita in larga misura. Per questo motivo, morte, divorzio, ecc. Per i bambini. Dobbiamo essere molto attenti e sensibili quando segnaliamo situazioni negative come. Il nostro modo più accurato per dare al bambino le cattive notizie, sperimenterà la tristezza, le risposte allo stress e può aiutare a ridurre al minimo i problemi fisici e psicologici che possono aiutare in modo efficace. Ma a quali punti dovremmo prestare attenzione quando si danno cattive notizie a un bambino, in particolare un bambino in età prescolare (5-6 anni)? Cosa dovremmo fare per garantire che il bambino sia meno colpito?

In termini di età e sviluppo mentale, il concetto di morte e percezione della morte ha iniziato gradualmente a stabilirsi nei bambini in età prescolare. Sebbene il bambino non si accorga immediatamente che il defunto non tornerà, impara la notizia della morte e la digerisce nel processo e si assicura che non torni. Tuttavia, dall'età del bambino ha ancora un potere magico o speciale che può riportare la persona amata che è morta nel mondo interiore. In generale, questo è il processo mentale e la percezione del bambino.

Prima di tutto, quando diamo cattive notizie al bambino, l'ambiente che scegliamo dovrebbe essere calmo, silenzioso e familiare al bambino. La pre-preparazione dovrebbe essere fatta prima di entrare nell'argomento. Ad esempio, "ti daremo presto notizie tristi". Quindi dobbiamo spiegare le notizie in modo chiaro e preciso senza entrare troppo nei dettagli. "tua madre è morta in un incidente". A questo punto, dovremmo dire al bambino in una lingua che capisce che la morte non è un brutto evento ma un processo naturale per le cose viventi. Ad esempio; la morte che simboleggia mentalmente la crescita, la fioritura, l'ingiallimento e lo sbiadimento di un fiore aiuterà il bambino a ridurre la sua paura e l'ansia. O "le persone respirano mentre vivono, camminano, parlano, mangiano, ma non possono più farlo dopo la morte", possiamo spiegare. Una volta che il bambino ha appreso la notizia, dobbiamo rimanere calmi e accogliere tutti i tipi di reazioni. Se piange, dovremmo lasciarlo, invece di cercare di zittirlo. O se rimane in silenzio o si comporta come se non fosse successo nulla, dobbiamo fargli sapere che possiamo parlarne di nuovo in qualsiasi momento. Se la persona deceduta non è la madre o il padre, ma il bambino è uno dei parenti o amici più stretti che il bambino ama, è meglio dare la notizia insieme. Se l'opposto è la madre o il padre che muore, è meglio che una o due delle persone preferite del bambino lo dica. Il punto più importante dopo tutti i brutti eventi che pensiamo influenzeranno il bambino non è solo la morte, ma anche quanto amiamo il bambino e che saremo lì per lui in ogni caso. Anche se l'esito degli eventi è triste, dovremmo cercare di ridurre al minimo l'ansia del bambino affermando che tutto sarà organizzato il prima possibile.

Dovremmo adottare lo stesso approccio quando si tratta di malattia. Ancora una volta, dovrebbe essere selezionato un ambiente tranquillo e adeguato dando avviso. Le informazioni sull'evento dovrebbero essere fornite al minore nel modo più accurato e falso. Tuttavia, dovrebbero essere evitate spiegazioni dettagliate che possono sollevare il sospetto di morte nella mente del bambino. Se è probabile che il bambino provochi la morte o sia sottoposto a un trattamento grave, si può spiegare quanto segue; 'La malattia che hai non è solo per te. Oggi molte persone sono curate per la stessa malattia. Alcuni si sono ripresi anche se avevano un lungo periodo di trattamento. I tuoi medici, come loro, fanno del loro meglio per farti tornare bene applicando il giusto trattamento per la tua guarigione. Saremo sempre con te in questo processo. ' Questo tipo di spiegazione spiega l'alta ansia del bambino e dice: "Morirò?" aiuterà a minimizzare i pensieri negativi nella tua mente. Possiamo fare la stessa dichiarazione al bambino se vive una delle persone più care.

La separazione in famiglia è la rabbia che il bambino può provare nei confronti dei genitori che escono di casa piuttosto che la colpa o la tristezza che prova per età. Sfortunatamente, il divorzio è un processo molto doloroso per bambini e genitori. Per questo motivo, il punto più importante è che le coppie hanno preso la decisione di separazione prima che al bambino venga raccontata questa situazione negativa. A meno che non venga presa una decisione del genere, sarebbe sbagliato parlarne al bambino. Quando la decisione di divorzio verrà annunciata al bambino, è un altro punto importante che madre e padre raccontano insieme al bambino. La spiegazione generale può essere fatta come segue; Come madre e padre, ci amavamo. Siamo stati felici di vivere nella stessa casa. Ma ora non possiamo essere felici insieme nella stessa casa. Quindi abbiamo deciso di vivere in case separate. Ma come tua madre e tuo padre, non siamo separati da te e ti amiamo come prima e continueremo ad amarti da ora in poi. " Le discussioni tra le coppie e i conflitti che hanno vissuto durante la divulgazione del bambino non dovrebbero mai riflettersi sul bambino. Quando la decisione di divorzio viene comunicata al minore, la situazione dovrebbe essere spiegata senza entrare nei dettagli. Una volta annunciata la decisione di divorzio, la frequenza con cui il bambino può incontrare il genitore che ha lasciato la casa e, se ci sarà un cambio di casa, città o scuola, dovrebbero essere chiaramente condivisi con il bambino. Una bugia per il bambino in questo senso minerà seriamente la fiducia del bambino nei genitori. A questo proposito, è molto importante esserne onesti. Puoi dire che questo travagliato processo finirà il prima possibile. Il supporto emotivo del genitore in casa con il bambino, ma mantenendo l'ordine in casa come prima, aiuta il bambino a essere influenzato nel minor modo possibile. Il bambino deve essere soddisfacente da entrambi i lati del punto di amore.

Gli effetti delle cattive notizie fornite al bambino possono essere visti in diversi modi. Alcuni di questi sono;

• Comportamento dirompente del bambino
• Osservazione dei disturbi del sonno e dell'alimentazione
• Avere problemi di controllo della rabbia e danneggiare se stessi o gli altri
• Arresto e silenzio
• Se va all'asilo, potrebbe avere problemi di comunicazione con gli amici.
• Potrebbero esserci scarse prestazioni nei corsi.

Se si verificano una o più di queste condizioni, ciò che i genitori faranno è innanzitutto essere pazienti con il bambino. Tuttavia, sarebbe molto utile sia per il bambino che per se stessi ottenere aiuto da uno psicologo o pedagogo, poiché i genitori avranno difficoltà a gestire queste situazioni da soli. È molto importante che le famiglie ricevano supporto professionale, non solo dopo gli eventi, ma anche se le famiglie hanno difficoltà a spiegare la situazione al bambino. Pertanto, possono comunicare con il bambino nel modo più sano senza fare il passo sbagliato.
Di conseguenza; Nel corso della vita possiamo incontrare brutte situazioni in qualsiasi momento. Questo è inevitabile Ma il punto importante è come e in che modo possiamo combatterlo e superarlo. I bambini sono il gruppo più sensibile a questo punto dovrebbe essere prestato attenzione. Ecco perché dobbiamo essere due volte più attenti degli adulti per spiegare loro le cattive notizie. Non dimentichiamo che, come gli anziani di domani, la salute mentale e lo sviluppo sono molto importanti in termini di crescita dei bambini sani in futuro e di allevarli con il minor danno dagli eventi.

Video: ADDIO PC. Cattive notizie e anche buone (Potrebbe 2020).