Generale

Affronta la sindrome puerperale!

Affronta la sindrome puerperale!

Avere un bambino è un evento felice. Tuttavia, la maggior parte delle madri sperimenta un periodo di tristezza dopo la nascita del loro bambino. Quando questo periodo si prolunga, è necessario parlare di depressione. Dr. Anadolu Health Center Dipartimento di salute delle donne. Contatta Birgül direttamente Descrive coloro che sono curiosi della sindrome di maternità.

: Cos'è la depressione postpartum? Cosa lo fa vivere?
Dr. Birgül Karakoç: Avere un bambino è un evento gioioso, ma la vita della madre può essere stressante e difficile. Molte donne provano una lieve tristezza e ansia dopo essere diventate madri, con cambiamenti di umore. Questi sintomi normalmente si risolvono spontaneamente entro 7-10 giorni. Problemi meno comuni ma più gravi sono la depressione e la psicosi postpartum. Comincia insidiosamente entro le prime 6 settimane dalla nascita e migliora in pochi mesi, ma può durare fino a 1-2 anni.

Le cause possono spesso essere raggruppate in due sottotitoli.
1-motivi biologici: La riduzione improvvisa dei livelli di estrogeni e progesterone durante la gravidanza è stata ritenuta responsabile della depressione. I disturbi della tiroide possono svolgere un ruolo nella depressione postpartum ad esordio tardivo. Inoltre, si ritiene che la carenza di folati sia efficace nella depressione postpartum.

2- Ragioni psico-sociali: Sebbene ci siano cambiamenti ormonali in tutte le donne che partoriscono, lo sviluppo di disturbi psichiatrici solo nel 10-15% delle donne mostra che è legato allo stress sociale, alle relazioni interpersonali e al supporto sociale. Le madri che pensano che i fattori esterni conducano la propria vita piuttosto che se stessi sono ad alto rischio di depressione postpartum. Secondo la teoria psicoanalitica, si tratta della perdita di un sé indipendente, e la madre ha solo perso il suo ruolo di ricevente e ha assunto il ruolo nutriente. La fine della gravidanza è percepita come una perdita di intimità con il feto e può ricordare la perdita di una persona cara.

: Le ragioni della vita di una donna dipendono maggiormente dalle sue esperienze durante la gravidanza o dalle situazioni che deve affrontare dopo la nascita del bambino?
Dr. Birgül Karakoç: È efficace in entrambi i casi. I fattori di rischio per la depressione postpartum comprendono; Problemi mentali in passato (depressione, ansia, ansia), problemi coniugali, storia familiare di malattia mentale, gravidanza non sposata, indesiderata, impreparazione per il ruolo materno, prima gravidanza, paure alla nascita, mancanza di supporto sociale.

Le mutevoli definizioni di ruolo (passaggio dall'essere una coppia a madre e padre) e gli stress psicosociali causati dalla cura del bambino possono innescare l'emergere di problemi mentali. La tensione coniugale e l'insoddisfazione durante la gravidanza e gli eventi di vita indesiderati sono tra i motivi suggeriti. Soprattutto le donne che non possono ottenere un sostegno adeguato dai loro coniugi e che hanno problemi nelle relazioni coniugali hanno un alto rischio di sviluppare sintomi depressivi dopo la nascita.

: In che modo la depressione postpartum differisce dalla depressione normale?
Dr. Birgül Karakoç: L'idea del suicidio è molto meno nella depressione postpartum. Le serate stanno peggiorando. La durata è più breve (6-8 settimane), la confusione è maggiore.

: Quali sono i sintomi?
Dr. Birgül Karakoç:
Grave tristezza o vuoto; schiettezza emotiva o insensibilità
Disturbi fisici come affaticamento eccessivo, mancanza di energia
Stai lontano dalla famiglia, dagli amici o da altre attività divertenti
Preoccupazioni per la mancanza di amore o alimentazione dei loro bambini, il sonno, la paura di danneggiare il bambino
Difficoltà di concentrazione
Debolezza della memoria
Maggiore mobilità psicomotoria, incapacità di rimanere sul posto
Ansia, irritabilità, angoscia, ansia, pianto spontaneo e attacchi di panico
Anoressia, perdita di peso, insonnia
• Pensieri sul non voler prendersi cura del bambino e sul voler uccidere il bambino
Perdita di colpa, interesse e desiderio di avere emozioni depresse quando dovrebbero essere felici.

: Quale fascia di età di solito dà alla luce donne?
Dr. Birgül Karakoç: Le donne in gravidanza in tenera età (subito dopo l'età della pubertà) hanno un rischio maggiore del 30%. Il rischio di depressione postpartum nelle donne con una storia di depressione è del 25%. Il rischio di sviluppare una depressione maggiore è dell'85% nelle donne che hanno avuto una depressione postpartum nella loro precedente gravidanza e che ora presentano sintomi tristi.

: Quali metodi sono raccomandati per il trattamento della depressione?
Dr. Birgül Karakoç: Sebbene la causa esatta dei cambiamenti emotivi dopo la nascita sia sconosciuta, è possibile il trattamento di questa condizione. Quando si verifica la tristezza della nascita, puoi rilassarti riposando, dormendo quando il bambino dorme, prendendo aiuto da familiari o amici, facendo docce regolari ogni giorno, vestendosi e camminando, e chiamando una babysitter a volte per rilassarsi.

Se si verifica una condizione depressiva più grave, è necessario eseguire una valutazione medica. Esami medici, test e, se necessario, farmaci antidepressivi o antipsicotici possono essere utilizzati per escludere condizioni mediche che possono causare depressione. Terapia individuale o terapia di gruppo, ove possibile, viene somministrata ai genitori.

: Quali sono i doveri dei coniugi e delle famiglie delle donne che soffrono di depressione postpartum, a volte provocando il suicidio?
Dr. Birgül Karakoç: Un buon supporto sociale è importante. Antropologicamente, in alcune culture, i primi 40 giorni sono considerati il ​​momento in cui la madre dovrebbe essere riposata. È un periodo di riposo, salute, alimentazione e sonno. La famiglia della donna prepara il cibo, fa le faccende e si prende cura del bambino. Pertanto, viene fornito supporto sociale, istruzione, cura del bambino, percezione sociale (stato di maternità). Durante questo periodo, la madre deve essere sostenuta dalle persone care intorno a lei. Certo, il primo a sostenere è papà. Anche le nonne o le zie che si affidano alla madre nella cura del bambino sono persone che aiuteranno a superare questa tristezza.

: Quali sono i doveri dell'ostetrico per evitare che una donna venga esposta durante la gravidanza?
Dr. Birgül Karakoç: È essenziale fare una storia dettagliata alla prima visita di gravidanza e mettere in discussione la storia dei disturbi psichiatrici e la storia familiare dei disturbi psichiatrici. I pazienti con questo tipo di storia dovrebbero stare attenti a questo problema. È importante valutare tutte le domande e le preoccupazioni della madre sulla gravidanza e fornire le risposte necessarie. Si raccomanda di fornire supporto sociale alla madre, specialmente dal padre, durante la gravidanza. Si raccomanda di sostenere la madre durante i follow-up e gli esami di gravidanza. È importante che il medico prenda tutte le precauzioni necessarie per garantire che il travaglio non sia lungo e difficile.

: È necessario ottenere supporto da uno psichiatra o uno psicologo come precauzione dall'inizio della gravidanza?
Dr. Birgül Karakoç: Questo supporto dovrebbe essere offerto ai pazienti che hanno avuto qualche malattia psichiatrica prima della gravidanza o che hanno avuto depressione dopo la loro nascita precedente.

: Quali sono le differenze tra psicosi alla nascita e sindrome puerperale?
Dr. Birgül Karakoç: La sindrome di Lohusa (dolore di maternità) inizia entro pochi giorni dalla nascita e si risolve entro 7-10 giorni. Si osservano ansia, angoscia, irritabilità, pianto, irritabilità, dimenticanza e distrazione. La sindrome di Lohusa si risolve spontaneamente e il trattamento di solito non è necessario. La psicosi postpartum è una forma più grave di depressione postpartum. I sintomi includono deliri (allucinazioni), allucinazioni (udire suoni o vedere qualcosa di irreale), pensieri di danneggiare il bambino e gravi sintomi depressivi. Questo gruppo di pazienti deve essere valutato da uno specialista e consultare un medico.

: Quali sono i tuoi suggerimenti per le future mamme?
Dr. Birgül Karakoç: Dovrebbero tenere presente che la gravidanza è un normale evento fisiologico. Stare da sola con un nuovo bambino fa sì che le sue madri che hanno appena partorito si prendano cura di lei. La bambina che sta aspettando da mesi è accanto a lei ma è un altro essere; piccolo, non posso parlare, non posso dire quello che vuoi e piange. Allattandolo al seno, pulendo, disimballando, rimuovendo il gas, come le cose ti stanno aspettando. È stata aperta una pagina completamente diversa. Stai facendo i primi passi della maternità, stai imparando a conviverci, stai provando a riconoscerlo e sei nel periodo di abituarsi. In questo periodo difficile, è assolutamente vantaggioso ricevere sostegno familiare e sponsale. Inoltre, sarà utile frequentare un gruppo di educazione prenatale e leggere i documenti necessari per superare più facilmente questo periodo. Dovrebbero anche condividere eventuali cambiamenti fisiologici e psicologici che li rendono ansiosi e preoccupati con i loro medici e non li prevedono.